EPT di Londra: Vanessa Rousso riesce in un incredibile raddoppio

A subire i danni dell'uragano Vanessa rimanendo con sole 3600 chips è Annette Obrestad che stringe la mano della Rousso dopo una mano incredibile.

Obrestad aveva rilanciato 800 dal cut off, entrambi i blinds vedono, Vanessa Rousso è sul big blind.

Arrivano dunque in tre a vedere un flop che non sembra pericoloso, ma solo all'apparenza. 3-10-3.
Annette Obrestad scommette ancora 1600 e Vanessa Rousso rilancia a 4000, il piccolo fenomeno norvegese va all-in istantaneamente e Vanessa, dopo che lo small blind ha deciso di passare, vede anche lei.
Si scoprono le carte, Vanessa ha 3-2 mentre Annette ha 3-6 in vantaggio ma per poco, perchè al turn cade subito un 2 che regala un full a Vanessa Rousso e la porta tra i chipleader con più di 45.000.

_MG_4614_Neil Stoddart.jpg

Annette invece rimane short e in breve tempo si trova costretta ad andare all in con le poche chips che le sono rimaste e con due carte random. L'avversario che copre l'all in ha in mano un asso, e con un asso al flop e nessuna carta in favore di Annette abbiamo una illustre eliminazione.