EPT San Remo: l'uomo invisibile

Siamo ormai abituati a vedere strani personaggi in abbigliamenti sempre più bizzarri ai tavoli da poker ed anche oggi abbiamo trovato il nostro personaggio bizzarro. Ricorderete sicuramente il giocatore tedesco Marc Gork, uno studente di letteratura con una personalità fuori dal comune. Lo abbiamo visto giocare a Dortmund allo stesso tavolo finale con Luca Pagano, dove era stato proprio lui il giustiziere del Team PokerStars Pro e dove si era fatto notare per aver passato tutto il tempo al tavolo fino al momento dell'eliminazione al terzo posto con un grosso libro di poesia davanti. Gork aveva collezionato €307.000 fper il suo terzo gradino del podio.

SanRemo09_Gork.jpg

Mark Gork versione invisible man è tradito da un piccolo particolare...

Ha aperto la giornata partendo dal punto in cui aveva lasciato la finale di Dortmund e per un momento mi è sembrato di avere un Deja Vu passando accanto al suo tavolo, quando l'ho visto con le grosse cuffie rosse immerso nella musica e un librettino di poesie immancabile, questa volta di Goethe, e ho notato anche la bella vincitrice Sandra Naujoks.

Al momento non ha molte chips davanti, sono circa 16.000, e alle sue stranezze si aggiunge un mascheramento da uomo invisibile. Sciarpa verde che gli avvolge la testa e un paio di occhiali arancioni da sole indossati sopra quelli da vista, cuffie e cappellino....che si stia nascondendo da Luca Pagano? Se vuole davvero che non lo riconosca gli conviene mascherare anche il libro!